Come far rifiorire la stella di Natale

Le stelle di Natale sono sicuramente una delle piante più apprezzate da tutti, come possiamo fare per farla rifiorire? Scoprilo in questo articolo.

La stella di Natale è una delle piante più apprezzate da tutti, sono infatti molto belle e il loro colore rosso brillante mette sicuramente molta allegria. Negli anni sono state introdotte tante varietà e colori differenti, ma la versione rossa rimane ad essere la più scelta di sempre. È consuetudine infatti regalarla nel periodo natalizio ma sicuramente è una pianta che se ben trattata possiamo farla durare tutto l’anno. Scopriamo come fare passo dopo passo, e come farla tornare in vita quando ormai non ci sono più fiori. Leggi le prossime righe.

Come comportarsi durante l’inverno?

Durante l’inverno è una pianta che non richiede particolari attenzioni. Va posizionata all’interno di una stanza luminosa ma mai esposta ai raggi solari diretti. Può essere annaffiata regolarmente ma non deve mai avere acqua che ristagna nel sottovaso. Il consiglio è quello di annaffiarla solo quando notiamo che il terriccio si è asciugato. Ama stare in ambienti arieggiati ma non nelle correnti d’aria. Scegli perciò una stanza che rispetti queste caratteristiche e vedrai che passerà l’inverno tranquillamente.

Dopo le feste natalizie

Dopo le feste natalizie ti accorgerai che inizierà a perdere i suoi petali. Quando si manifesterà questa situazione dovrai occuparti di potarla tagliando lo stelo e lasciandolo a 10cm dalla base. Fai attenzione a curare i tagli in modo adeguato, è consigliabile un panno bagnato con acqua calda per fermare la fuoriuscita del lattice. Posiziona la pianta alla luce e lasciala così.

In primavera

In primavera noterai i segni di ricrescita che si faranno evidenti, in questo momento dovrai occuparti di eseguire un travaso della pianta. Scegli un vaso non troppo grande ed utilizza terriccio di torba è perfetto per questo piante. Dopo aver posizionato la pianta e aver messo la terra necessaria eseguite un’irrigazione totale senza esagerare, l’acqua non deve ristagnare nel sottovaso.

D’estate

D’estate dovrai innaffiarla regolarmente facendo attenzione a non lasciare mai troppo tempo la terra secca. Consigliamo di aggiungere un fertilizzante per aiutarla nella crescita, fatti consigliare dal tuo fioraio di fiducia in base alla stella di Natale che hai in casa. Potatela ogni volta che sarà necessario eliminando gli steli più fragili e lasciando invece crescere quelli più forti.

Autunno e inverno

Questo è il momento di interrompere la fertilizzazione ed anche quello di ridurre le irrigazioni. In questo periodo dovrai far particolare attenzione a lasciarla in un luogo luminoso solo dalle 8 alle 5 del pomeriggio, per poi spostarla in un luogo buio solo in questo modo comincerete poi a vedere i fiori sbocciare e a prendere il colore rosso brillante che li caratterizza.