autocarro

Cosa si intende per autocarro leggero? Prima di andare ad analizzare cosa dice in merito all’utilizzo di questi mezzi il Codice della Strada, è utile specificare di cosa si sta parlando.

Per questo motivo, si deve tracciare una sorta di identikit del mezzo in questione. Un autocarro leggero è definito tale quando ha una massa totale di non più di 35 quintali. Il mezzo può essere guidato se si ha la patente B.

Tutto chiaro sino a questo punto anche se bisogna chiarire se sia lecito o meno portare a bordo dei passeggeri. Il Codice della Strada, in tal senso, è stato poco chiaro e pertanto negli anni si è fatta confusione e anche le forze dell’ordine hanno dato delle interpretazioni differenti alle norme in materia arrivando ad asserire che possono essere trasportate su suddetto mezzo solo coloro i quali hanno attinenza con il carico dello stesso.

A dire il vero, però, al momento ci sono ancora dei dubbi che vanno chiariti e delle norme che si devono spiegare.

Autocarro leggero: cos’è e quali sono le caratteristiche principali

Per chiarire quella che è la figura dell’autocarro leggero si deve dire che si tratta di un mezzo deputato al trasporto di cose e di persone che devono maneggiare e usare il carico. Questo è quanto chiaramente stabilito nell’art. 54 lettera D del Codice della Strada che, quindi, identifica in maniera molto chiara quella che è la figura dell’autocarro leggero.

Si nota immediatamente che non si parla di merci in senso stretto, ma di cose. In questo modo viene identificato non qualcosa che ha a che fare solo ed esclusivamente con una attività commerciale, bensì una serie di oggetti che possono essere di diversa natura e possono essere utilizzati per diversi scopi. Inoltre, il veicolo in questione può anche viaggiare vuoto e senza trasportare nulla.

Chi può salire su questo mezzo?

 Sempre nel CdS è specificato anche tale aspetto. Ci possono salire tutte le persone che sono segnate sulla carta di circolazione. Il numero varia da 2 a 5 o più, in base appunto a quanto scritto sul documento. Naturalmente, il mezzo deve essere dotato di un numero congruo di sedili per il numero di persone dichiarato.

Cosa serve per trasportare passeggeri su un autocarro leggero?

A tal proposito molti parlano di una autorizzazione della Motorizzazione Civile che deve essere rilasciata in base all’articolo 82 del CdS. Attenzione, però, perché suddetta autorizzazione è da richiedere solo ed esclusivamente in merito a delle situazioni in cui sussiste una emergenza che richiede il trasporto di alcune persone sul cassone o nella zona del veicolo che, invece, è deputata al trasporto delle cose.

Se le persone occupano i sedili non c’è bisogno di alcuna autorizzazione da richiedere alla Motorizzazione.

I bambini possono viaggiare su un mezzo di questo tipo?

Molti dicono che non sia possibile far salire bambini su autocarri leggeri. Cosa c’è di vero in questa affermazione? Si tratta di un aspetto che interessa non poche persone e, pertanto, è utile fare chiarezza.

Anche in questo senso si deve fare appello al Codice della Strada che prevede delle specifiche norme per i minori fino a 12 anni. Questi possono viaggiare seduti nei posti anteriori del veicolo delle categorie M1 e N1. L’obbligo è quello di mettere sempre le cinture.

Altre domande in merito agli autocarri leggeri

 Si deve sfatare un altro falso mito in merito a questi veicoli dato che è falso che non possono circolare la domenica come, invece, molti credono. Sussiste in alcuni momenti dell’anno un divieto, ma si tratta di eccezioni legate a specifici eventi o avvenimenti e non si tratta di un divieto che si estende a tutte le domeniche.

Inoltre, si deve altresì sottolineare che non vi è alcuna norma che impedisce a chi ha un mezzo di questo tipo di andare in vacanza con la propria famiglia sfruttandolo. In questi casi, infatti, è dimostrabile un trasporto di cose proprie che non è di certo vietato dal Codice della Strada.

Non resta, quindi, che analizzare un articolo decisamente importante in materia. Si tratta dell’articolo 82 comma 6 del Codice della Strada. In esso c’è scritto che con l’autorizzazione di quella che è la Direzione Generale M.C.T.C. gli autocarri leggeri si possono usare per trasportare persone anche se solo per un certo lasso di tempo e con il nulla osta del prefetto.